Seralmente: si apre il ciclo di conferenze 2017-2018

12 10 2017

     Dopo la grande partecipazione di pubblico e di appassionati di Scienza e Tecnologia degli anni scorsi, ritornano le belle ed utilissime conferenze di alto livello scientifico “Seralmente”. Ricordo ancora una volta che gli organizzatori di questi eventi, cito il Dott. Michele Caponigro per tutti, lo fanno da anni con passione e a titolo gratuito.

     La prima conferenza si terrà venerdì 20 ottobre 2017 alle ore 21,00 presso l’Aula Magna di Agraria e Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Torino in Largo Paolo Braccini 2 (già Via Leonardo Da Vinci 44), Grugliasco, TO. Come sempre, per gli studenti interessati verrà rilasciato l’attestato di partecipazione e l’evento può essere inserito in un percorso di alternanza scuola e lavoro per le classi del triennio. Per partecipare, l’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti, è consigliata la prenotazione tramite email a seralmente@gmail.com oppure compilando il modulo che si apre all’indirizzo http://www.seralmente.com/penotazioneconferenza-ottobre.html .

     Il tema di questa prossima conferenza è tra quelli più coinvolgenti e più vicini alla vita quotidiana: “La Chimica: Bella e Potente”. Relatore sarà il Prof. Luigi Cerruti dell’Università degli Studi di Torino, che ripercorrerà le tappe cruciali di un secolo e mezzo di storia della Chimica. Con il permesso degli organizzatori, riporto l’abstract della conferenza.

Con un linguaggio semplice ed evocativo in questa conferenza si ripercorre quasi un secolo e mezzo di storia della chimica, dalla sintesi dell’indaco del 1882 fino ai giorni nostri. Nel Novecento la storia della chimica ha spesso incontrato quella della fisica e della biologia, con episodi cruciali quali la nascita della meccanica quantistica negli anni 1920 e la decifrazione del codice genetico negli anni 1960.

La bellezza conoscitiva e la potenza applicativa della chimica sono state alla base della nascita recente di discipline come la chimica verde e la chimica computazionale. L’aspetto storico più impressionante degli ultimi decenni è stato però la radicale riformulazione di temi di ricerca classici come quello dell’indagine sulla correlazione tra struttura e funzione delle proteine, dove ora è all’opera una scienza molecolare a cui contribuiscono chimici e fisici, biologi e informatici.”

Ulteriori informazioni su: http://www.seralmente.com/ o anche su https://it-it.facebook.com/people/Antonella-Bagnasco/100010026049452 .

La locandina:http://www.seralmente.com/files/Loc-ottobre-2017.pdf

Il pieghevole: http://www.seralmente.com/files/bro-ottobre-2017.pdf .

 

 




Machine learning e computazione neurale artificiale, conferenza

22 04 2017

     L’ultima conferenza scientifica del ciclo “Seralmente Cultura Net” per l’A. A. 2016-17 si terrà il prossimo 5 maggio e ha per titolo Machine learning e computazione neurale artificiale, relatore il Prof. Riccardo Zecchina del Politecnico di Torino. Come sempre, considerato il prevedibile alto afflusso di pubblico, è vivamente consigliata la prenotazione, gratuita come la partecipazione, su seralmente@gmail.com . Si affrontano i problemi e le opportunità offerte dalla realizzazione di macchine in grado di fornire prestazioni sempre più simili a quelle umane, “umanoidi” utilizzabili in molti ambiti.

Per saperne di più: website: www.seralmente.com; locandina: Locandina 5 maggio 2017; brochure della conferenza: pieghevole 5 maggio 2017.

Riporto un breve abstract tratto dalla brochure. 

Dalle reti neurali artificiali all’intelligenza artificiale, una nuova avventura sta rendendo le macchine capaci di prestazioni sempre più simili a quelle umane nel campo dell’apprendimento automatico, ovvero l’estrazione di informazioni anche molto complesse a partire da dati non organizzati. Esempi rappresentativi in cui le macchine raggiungono prestazioni “umane” sono il riconoscimento di immagini e del parlato, l’apprendimento di strategie in giochi anche molto complessi e l’analisi dati nella medicina di precisione.
Nonostante gli enormi progressi nelle applicazioni, siamo ancora lontani dal modo di apprendere degli umani e degli animali ma poco per volta le macchine stanno “imparando a imparare”: i sistemi cognitivi artificiali andranno oltre quelli neurali basati su “deep learning”, verso la “human-like intelligence”




Ciclo di conferenze scientifiche “Seralmente” 2017

17 02 2017

Il ciclo di conferenze scientifiche d’alto livello “Seralmente”, organizzate da alcuni anni a Grugliasco, continua anche nel 2017. L’Associazione Seralmente Cultura Net, a titolo gratuito e con un impegno encomiabile, organizza le serate divulgative in collaborazione con la Città di Grugliasco e il contributo della Fondazione CRT presso l’Aula Magna di Agraria e Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Torino, in largo Braccini 2 (già Via Leonardo Da Vinci 44), a Grugliasco (TO).

Le prossime conferenze, dopo quella dello scorso ottobre sulla robotica e le nuove frontiere applicative, si terranno:

- Venerdì 10 marzo 2017 ore 21: “La plasticità cerebrale: dalle cellule staminali alla vita di tutti i giorni
Relatori: Prof. Luca Bonfanti (Università degli Studi di Torino)
Prof. Paolo Peretta (Università degli Studi di Torino)
Apre la conferenza: il Sindaco di Grugliasco, Roberto Montà.

- Venerdì 7 aprile 2017 ore 21:Dalla gravità alla supergravità: evoluzione della teoria di Einstein
Relatori: prof. Marco Billò  (Università degli Studi di Torino); prof.ssa Annalisa Marzuoli (Università degli Studi di Pavia)
Aprono la conferenza: ospiti istituzionali e della cultura.

- Venerdì 5 maggio 2017 ore 21: “Machine Learning e Computazione Neurale
Relatore: Prof. Riccardo Zecchina (Politecnico di Torino) Aprono la conferenza: Ospiti Istituzionali e della Cultura.

Comitato Scientifico: Michele Caponigro. Comitato Organizzatore: Michele Caponigro e Luigi Pigozzi.

Appuntamenti importanti per adulti appassionati di Scienza e per studenti di Istituti secondari e universitari. Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Per motivi organizzativi è gradita la prenotazione: seralmente@gmail.com.

Riferimenti: www.seralmente.com; on facebook: dott.ssa Antonella Bagnasco.

Lo scorso anno le conferenze hanno avuto oltre 42 Patrocini di Enti Nazionali.




Seralmente: Limiti fisici ed Economici alla crescita

1 04 2016

     Aumentano ancora i consensi e i riconoscimenti per le conferenze scientifiche di Seralmente. Le manifestazioni sono patrocinate da decine di prestigiosi Enti territoriali (Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Città di Grugliasco, …), Università (Torino, Università e Politecnico, Milano, Bari, Pavia, … ) e Associazioni e Enti scientifici (ENEA, Agenzia Spaziale Italiana, Agenzia Spaziale Europea, Città delle Scienza di Napoli, ITT di Genova, Torino Scienza, La Stampa, …).

     Di pari passo sono aumentate la partecipazione dei cittadini e la connotazione scientifica, etica e culturale degli eventi programmati. Per rispondere meglio alle esigenze del maggior numero di partecipanti, è cambiata la sede: non più l’Aula Magna dell’ITIS Majorana ma quella del Dipartimento di Agraria e Medicina Veterinaria dell’Università di Torino, con una capienza di 500 posti in Largo Braccini 2 (già Via Leonardo Da Vinci 44) a Grugliasco.

     La prossima conferenza riguarda i “Limiti Fisici ed Economici alla Crescita”, con l’intervento del Dott. Diego Fusaro dell’Università Vita Salute San Raffaele di Milano e del Prof. Luca Mercalli, divulgatore di RAI 3. Come negli altri casi, l’attività di moderatore è svolta dal Dott. Michele Caponigro. La successiva conferenza si terrà il 10 maggio, sempre alle ore 21,00 e riguarderà “L’era dei Big Data nelle Scienze Biologiche”.

     Ulteriori informazioni su: http://grupposeralmente.blogspot.it/ ; http://www.seralmente.com/index.html . Ai tanti ringraziamenti, si aggiunge anche il mio per tutto il gruppo di lavoro “Seralmente” e la sua importante opera di divulgazione scientifica ed educativa. Anche per questo, le conferenze di Seralmente rappresentano un fondamentale riferimento per gli studenti che, all’atto della prenotazione gratuita, possono richiedere il rilascio dell’attestato di partecipazione.

Abstract dell’intervento del Dott. Fusaro: “Viviamo nel primo sistema della storia umano che santifica la crescita infinita come sommo valore. E’ questa l’essenza dell’odierno fanatismo economico, con tutte le patologie che lo contraddistinguono: dal classismo alla distruzione dell’ecosistema, dalla reificazione alla mercificazione integrale dell’essente. La filosofia ha oggi l’arduo compito di denunciare la logica illogica di questo sistema e proporre forme di ristabilimento del giusto limite.” Abstract della relazione del Prof. Mercalli: “Le risorse naturali sono limitate e la capacità della biosfera di metabolizzare gli inquinanti non sono infinite. Il cambiamento climatico è l’indice più evidente del superamento della capacità di carico del pianeta, ma vi sono altri limiti fisici planetari che sono già stati superati o sono in via di superamento. Per questo una qualche forma di decrescita ci sarà imposta dalle leggi fisiche, a cui conviene adattarsi con intelligenza e creatività invece di subirne le conseguenze.”




La Scienza al Majorana di Grugliasco

13 02 2014

     Il corso serale dell’ITIS Majorana continua l’organizzazione degli incontri della rassegna “Seralmente”.  Il prossimo appuntamento previsto per l’anno scolastico in corso è sulle “Simmetrie in fisica, da Aristotele a Higgs” e si terrà l’11 marzo alle ore 21,00. Relatore è il Prof. Vincenzo Barone, docente di meccanica quantistica e fisica delle interazioni fondamentali (Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”). Un’altra importante occasione di aggiornamento e divulgazione scientifica rivolta a tutti. Come al solito gli studenti del triennio delle scuole secondarie di II grado, richiedendo l’attestato, possono farlo valere per i crediti di fine anno.

L’incontro avverrà nell’auditorium multimediale di 400 posti, provvisto di ampio parcheggio, con ingresso gratuito da via Cantore 119, Grugliasco. È consigliabile e gradita la prenotazione presso seralmente@gmail.com .

Il mondo delle simmetrie ha affascinato l’uomo da sempre. In biologia le simmetrie rappresentano la ripetizione di segmenti o organi corporei in relazione ad un piano o ad una linea oppure rispetto ad un centro. Spesso però si tratta di una simmetria incompleta, a causa di anomalie della specie o dell’individuo. L’argomento potrebbe essere trattato in un post a parte. In fisica è particolarmente interessante lo studio delle simmetrie delle particelle elementari alle quali sicuramente farà riferimento anche il professor Barone. In matematica sono molto trattate le simmetrie geometriche, rispetto ad un piano, un punto o un asse.

Ritornando all’ITIS Majorana, proprio oggi, il Tg della Scienza “Leonardo” ha trasmesso su RAI3 un servizio sull’istituto di Grugliasco, sulle sue attività didattiche, sulle dotazioni tecnologiche, definendolo una delle scuole più all’avanguardia d’Italia per una didattica 2.0.

Per chi volesse approfondire gli argomenti di fisica trattati dal prof. Barone, segnalo alcuni dei suoi ultimi libri, riportati anche sulla brochure preparata dagli organizzatori dell’evento (instancabili e a titolo gratuito, come la partecipazione delle personalità scientifiche che relazionano alle conferenze):

- Relatività. Princìpi e applicazioni,  di V. Barone Bollati Boringhieri – Torino 2004

- E. Fermi, Atomi Nuclei Particelle, a cura di V. Barone Bollati Boringhieri – Torino 2009

- L’ordine del mondo. Le simmetrie in fisica da Aristotele a Higgs

di V. Barone Bollati Boringhieri – Torino 2013 (finalista del premio Galileo 2014)

- P.A.M. Dirac, La bellezza come metodo, a cura di V. Barone Indiana – Milano 2013

 




Ritornano le serate scientifiche all’ITIS Majorana

5 10 2013

     Anche quest’anno il corso serale dell’ITIS Majorana di Grugliasco organizza presso il suo auditorium serate di incontri scientifici (SeralMente). Si inizia giovedì 14 novembre con alcuni aspetti della matematica fondamentali per la società: le simmetrie, i numeri, la topologia, i dati, l’informazione e la conoscenza. Come la rassegna Teatro e Scienza di quest’autunno, anche SeralMente in questo primo incontro punta sull’importanza dei numeri, Relatore d’eccezione è il Professore Emerito di Fisica Teorica Mario Rasetti, del Politecnico di Torino. Come lo scorso anno, modera il dibattito il Dr. Michele Caponigro.

Gli incontri, di forte valenza didattica e divulgativa, sono ad ingresso libero.

La locandina a sinistra fornisce altre informazioni.

     Gli studenti tutti, anche del nostro istituto, in particolare dell’indirizzo scientifico e scienze applicate, sono invitati a partecipare. A richiesta viene rilasciato un attestato di partecipazione che, per gli studenti del triennio, può essere riconosciuto per l’attribuzione dei crediti di fine anno.

Per chi non lo conosce, l’auditorium è in via G. Cantore 119 a Grugliasco ed è dotato di un ampio parcheggio.

Per approfondire: http://www.itismajo.it/serale/2seralmente.htm  

 




Conferenza sull’atomo e il teletrasporto quantistico

8 04 2013

     Ancora un’interessante conferenza serale a Grugliasco. Questa settimana si parlerà di meccanica quantistica, la teoria che cerca di spiegare nel modo più completo possibile il mondo ultramicroscopico degli atomi e delle particelle subatomiche.

La meccanica quantistica oggi coordina in un unico schema le ipotesi elaborate nei primi decenni del secolo scorso per superare le difficoltà delle teorie classiche sulla struttura della materia. Alla meccanica quantistica si è arrivati per gradi, passando attraverso la teoria dei quanti prima e quella della meccanica ondulatoria poi.

     Saranno effettuati collegamenti con applicazioni tecnologiche attuali e quelle probabili del futuro. La locandina a sinistra indica il nome del relatore, Marco Genovese, ricercatore e responsabile del programma di ricerca INRIM di Torino in ottica quantistica. Il compito di moderatore sarà svolto dal prof. Michele Caponigro. Un’occasione rara, perciò da non perdere per quanti, studenti o adulti, si interessano di fisica e chimica oppure di nuove tecnologie.