I composti

14 11 2017

  Per proseguire, dopo il post precedente, propongo uno schema essenziale sui composti, cioè sulle sostanze costituite da due o più elementi combinati insieme. Bisogna ricordare che si conoscono oltre un milione di composti chimici e che la quasi totalità delle sostanze conosciute sono composti, ciascuno con una composizione fissa che lo caratterizza. Questa composizione viene espressa in percentuale di ciascun elemento su 100 grammi di composto, dopo essere stata determinata sperimentalmente con varie tecniche di analisi. Se si considera come esempio lo zucchero da tavola (saccarosio, un disaccaride), risulta costituito in massa per il 42,11% da carbonio, il 51,46% da ossigeno e il 6,43% da idrogeno. Ricordo anche che spesso alcuni elementi, combinandosi secondo percentuali differenti, possono formare due o più composti diversi (legge di Dalton o delle proporzioni multiple). Ad esempio carbonio ed ossigeno possono formare il monossido di carbonio (CO) oppure il diossido di carbonio (CO2): nel CO il rapporto tra la quantità di carbonio e quella di ossigeno è di 3 : 4; nel CO2 tale rapporto è 3 : 8.

Due video, anche se di qualche decina d’anni fa, evidenziano bene le differenze tra miscugli e composti: Miscugli e composti (1); Miscugli e composti (2)


Azioni

Informazioni



Lascia un commento

You can use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Codice di sicurezza: