Elementi e composti

8 11 2017

Il problema delle sostanze base della materia incomincia a porsi in modo nuovo rispetto al passato solo alla fine del XVII secolo. Per le sostanze elementari si incomincia ad usare il termine “elemento”. Se le sostanze si potevano scindere in altre sostanze più semplici venivano definite composti, vennero definite elementi solo quelle sostanze che con potevano essere scisse in in sostanze ancora più semplici.

I composti vennero definiti anche con il processo opposto: quando due elementi si potevano combinare per formare una terza sostanza più complessa, allora quest’ultima era un composto. La classificazione della materia in elementi e composti era definita in base alla sua capacità di scomposizione e ricomposizione. Questa modalità di classificazione è accettata anche oggi: tutta la materia è formata da elementi ed è scomponibile in essi.

Lo schema in basso (utile per il ripasso/recupero ed una visione d’insieme) riassume sommariamente e mette in relazione alcuni aspetti degli elementi: nomi, simboli, distribuzione sul pianeta e nella tavola periodica.

Breve video: Elementi e composti chimici (Eniscuola). 


Azioni

Informazioni



Lascia un commento

You can use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Codice di sicurezza: